Siamo ciò che pensiamo: onde pensiero e forme pensiero

Siamo ciò che pensiamo: onde pensiero e forme pensiero

Ogni volta che effettuiamo un pensiero, si innesca una vibrazione nel corpo mentale, dove la materia interessata dalla vibrazione dipende dal tipo di pensiero. Se pensiamo a qualcosa di elevato, vibrerà la materia più fine, altrimenti, se il pensiero è basso, la vibrazione sarà innescata dalla materia più grezza e grossolana dei sottopiani più bassi del piano mentale. Questa vibrazione emette delle onde (onde pensiero) che si diffondono nell’ambiente circostante e saranno ricevute dai corpi mentali di quegli uomini che si trovano sulle loro stesse frequenze.

Inoltre, le vibrazioni emesse da un pensiero, tendono a riprodursi ogni qualvolta ne hanno l’occasione, perciò quando urtano un altro corpo mentale, tendono a far nascere in esso delle vibrazioni analoghe. A questo punto è facile dedurre che, se un uomo ha un pensiero poco elevato, questo può essere captato da altri uomini che nella vita sono abituati a pensare allo stesso modo, alimentando e ingigantendo ancora di più quel tipo di pensieri.

Oltre alle onde pensiero, il pensiero alimenta delle vere e proprie entità viventi artificiali (forme pensiero), formate dalla materia del piano mentale e di quello astrale (quando il pensiero è legato al desiderio). Questa entità hanno la forma che riproduce proprio l’oggetto del pensiero. Se ad esempio sto pensando alla casa dei miei sogni, si formerà l’immagine di questa casa davanti ai miei occhi, proprio come la nuvoletta dei fumetti. La durata di vita di queste entità dipende dall’intensità e dalla consistenza del pensiero stesso.

Quindi, siamo sempre attorniati dai nostri pensieri e da quelli degli altri: se per un attimo siamo con la mente vuota, queste forme pensiero possono scaricarsi su di noi, condizionandoci nel bene e nel male. Se invece abbiamo la testa impegnata, difficilmente i pensieri esterni potranno condizionarci. La maggior parte delle persone, emettono delle onde pensiero e forme pensiero di bassa vibrazione, quindi è più facile il diffondersi di pensieri poco elevati. Di contro, è molto importante che esseri umani più evoluti si riuniscano periodicamente per esprimere pensieri positivi in modo da poter aiutare l’umanità nella sua evoluzione.

Perciò, pensare è una grande responsabilità perché il mondo fisico si modella sui nostri pensieri; siamo dei creatori, ma non lo sappiamo. Noi umani ci lamentiamo del mondo in cui viviamo, ma non ci rendiamo minimamente conto che, lo schifo che vediamo intorno a noi, è soltanto il risultato dei nostri pensieri. Quindi, è fondamentale fare attenzione a ciò che pensiamo.

Come dice una legge molto importante: “l’energia segue il pensiero”. Allora utilizziamo questa grande potenzialità per creare un nuovo mondo! Se ci limitiamo ad impegnare la nostra mente in piccoli problemi quotidiani, rimarremo sempre sui piani più bassi, senza la possibilità di evolverci. Se invece la indirizziamo su pensieri più elevati come i grandi problemi dell’umanità, sui valori e sui principi spirituali, allora possiamo indirizzare la nostra vita sui piani più elevati, predisponendoci alla nostra evoluzione spirituale. Un mondo di uomini evoluti, sarebbe sicuramente un mondo migliore!

comment No comments yet

You can be first to leave a comment

mode_editLeave a response

Only registered users can comment.

menu
menu

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione e di terze parti. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi leggi l'informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi