La vera arte è spirituale

La vera arte è spirituale

Nel passato, numerosi artisti ricevevano l’insegnamento di una Scuola iniziatica: si rivelava loro come elevarsi verso le regioni superiori per captarvi delle forme, dei colori, dei suoni. Quando riuscivano ad esprimere nelle loro opere ciò che avevano ricevuto nel corso delle loro meditazioni, delle loro contemplazioni, quelle opere agivano sugli esseri umani ispirando in loro il desiderio di prendere lo stesso cammino verso le altezze. Ecco perché, dopo secoli, quelle creazioni agiscono ancora su di noi. Adesso gli artisti escono dalle Accademie con tutti i tipi di diplomi, ma non conoscono nessuna legge iniziatica ed elaborano ogni sorta di teorie per spiegare, per esempio, che la loro “arte astratta” contiene una filosofia, un pensiero che la massa non può comprendere. Voi guardate un quadro, lo rigirate in tutti i sensi… Che cosa contiene? Che cosa esprime? Nulla, delle idiozie, delle assurdità. Gli stessi artisti non sanno più che cosa é l’arte, qual’è il suo ruolo, la sua missione. Eppure è semplice, e può riassumersi in due parole: la missione dell’arte è ispirare gli esseri umani per farli ritornare verso la loro patria celeste.”

In queste bellissime parole di Omraam Mikhaël Aïvanhov, è racchiusa tutta la vera essenza dell’arte. La vera arte è quella in grado di arrivare al cuore degli uomini in modo da ispirarci, ed aiutarci così nel cammino verso l’evoluzione dello spirito, verso il ritorno nei cieli da cui proveniamo.

Oggi purtroppo, l’arte ha perso la sua vera essenza. Gli artisti frequentano accademie di ogni tipo, ottengono riconoscimenti a non finire; ma in realtà cosa esprimono? Cosa trasmettono? Saranno pure super preparati, dei “geni”, come spesso vengono facilmente accreditati, ma in realtà non esprimono assolutamente nulla. Può anche succedere che, accecati dalla sete di potere e successo, si lascino ammaliare da fantomatici personaggi senza scrupoli, per poi essere utilizzati proprio per lo scopo contrario dell’arte: diffondere messaggi negativi per rallentare il processo di evoluzione ed elevazione dell’umanità.

L’arte di oggi manca proprio di questa essenza spirituale. Lo scopo di ogni uomo è il ritorno verso la sua patria celeste, e lo scopo dell’arte è proprio quello di aiutare e favorire questo percorso. Chi non ha capito questo non sarà mai un vero artista. L’arte di oggi è vuota, senz’anima, chiunque potrebbe essere considerato un artista, anche il più becero e sconsiderato individuo.

Solo l’arte illuminata dalle verità della scienza iniziatica e della tradizione esoterica potrà salvare il mondo. L’artista vero, è colui che ha trovato la pace e l’amore nel suo cuore, colui che ha la consapevolezza della vita e vuole aiutare i suoi fratelli attraverso il servizio, colui che intende l’arte come una missione per l’umanità. È colui che, tutto ciò che realizza diventa bello ed armonioso.

comment No comments yet

You can be first to leave a comment

mode_editLeave a response

Only registered users can comment.

menu
menu

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione e di terze parti. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi leggi l'informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi